030.8922150
Dal lunedì al venerdi dalle 08.30 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00

    Ti richiamiamo noi

    * Inserisci almeno uno dei due campi

    In questa pagina trovi le informazioni di supporto per attivare un nuovo contratto di energia elettrica e/o gas o modificare un contratto già attivo con Lumenergia.

    Per aiutarti inizia ad indicarci se hai già un contratto attivo con Lumenergia sul punto di prelievo che stai considerando:

    Scegli il servizio di cui hai bisogno:

    Desideri richiedere una nuova proposta commerciale di energia elettrica o gas per la tua casa o per la tua società?

    Clicca sotto e scopri come fare:

     

    Hai variato il tuo indirizzo di residenza?

    Desideri modificare la tipologia d’uso del tuo contratto di energia elettrica da “non residente” a “residente” e viceversa?

    Per effettuare questa modifica, puoi:

    • scaricare il modulo “dichiarazione sostitutiva di residenza“, compilarlo e spedirlo via e-mail o fax ai recapiti indicati nello stesso. Prima di compilare il modulo, tieni a portata di mano il tuo codice POD e il tuo codice fiscale.

    Oppure

    • presentarti presso i nostri sportelli clienti ed avviare la richiesta

    Pagamento
    L’importo dovuto per questa tipologia di modifica verrà addebitato sulla prima bolletta utile.

    Per effettuare questa modifica, puoi in alternativa:

    • scaricare il modulo “Richiesta variazione di potenza“, compilarlo e spedirlo via e-mail all’indirizzo backoffice@lumenergia.it . Per compilare il modulo, tieni a portata di mano il tuo codice POD e il tuo codice fiscale.
    • presentarti presso i nostri sportelli clienti ed avviare la richiesta munito dei seguenti documenti:
    • un documento di identità
    • una delega scritta se l’intestatario non può presentarsi personalmente
    • codice cliente del contratto esistente o copia della bolletta
    • nel caso di società copia certificato di iscrizione alla C.C.I.A.A. (validità 6 mesi)

    Se invii la richiesta tramite e-mail ricordati di allegare tutti i documenti sopra indicati.

    Dopo aver avviato la pratica di modifica potenza, la variazione sarà effettuata da remoto se tecnicamente possibile, in alternativa richiederemo l’intervento dei tecnici della società di distribuzione locale che eseguiranno, nella data concordata, il cambio del limitatore di potenza e, se necessario, del contatore.

    Nel caso di un intervento più complesso sarà concordata con te una nuova data per l’esecuzione dei lavori.

    Si ricorda che non verranno effettuati interventi su interruttori automatici o differenziali (“salvavita”) di proprietà del Cliente.

    Pagamento
    L’importo dovuto per la Modifica di potenza, di norma, viene addebitato sulla prima bolletta utile

     

    È possibile richiedere il cambio di intestatario di una fornitura attiva presso i nostri Sportelli Clienti, oppure contattando il numero 030.8922150 per ricevere via e-mail la modulistica necessaria.

    Documenti necessari:
    Clienti Domestici (persona fisica)

    • Carta d’Identità del nuovo intestatario della fornitura e dell’attuale intestatario
    •  Tessera sanitaria o tesserino del codice fiscale del nuovo intestatario
    • Dati catastali dell’immobile presso cui è attiva la fornitura
    • Solo per l’energia elettrica POD (rilevabile sulla bolletta o sul contatore)
    • Solo per il gas PDR e/o matricola del contatore (rilevabili sulla bolletta o sul contatore)
    • Solo per il gas lettura contatore al momento del cambio intestazione

    Clienti Business (persona giuridica)

    • Carta d’Identità e tessera sanitaria del nuovo intestatario della fornitura
    • Partita IVA della nuova società
    • Certificato di Iscrizione Camerale o Visura Camerale in essere (validità 6 mesi) in carta semplice
    • Dati catastali dell’immobile presso cui è attiva la fornitura
    • Solo per l’energia elettrica POD (rilevabile sulla bolletta o sul contatore)
    • Solo per il gas PDR e/o matricola del contatore (rilevabili sulla bolletta o sul contatore)
    • Solo per il gas lettura del contatore al momento del cambio intestazione
    • Indirizzo di posta elettronica certificata
    • Codice Destinatario

    Nel caso in cui la persona che si vuole intestare il contratto non possa presentarsi presso uno degli Sportelli Clienti, la persona delegata deve portare delega scritta e fotocopia della propria Carta d’Identità unitamente ai documenti sopra indicati.

    Documenti integrativi per cittadini stranieri:

    • COMUNITARI: documento d’identità valido per l’espatrio
    • EXTRACOMUNITARI: permesso di soggiorno accompagnato dal passaporto o dalla Carta d’Identità

    Lumenergia addebiterà nella prima bolletta utile gli oneri richiesti dalla società di distribuzione locale per le operazioni di attivazione fornitura e l’eventuale deposito cauzionale o garanzia equivalente.

    Fatte salve le ipotesi previste dalla legge, in caso di subentro o di voltura il Cliente non è tenuto al pagamento di eventuali debiti del precedente titolare della fornitura, neppure qualora quest’ultima risultasse sospesa o cessata per morosità. A fronte di richieste di subentro o di voltura presentate da utenti non domestici in relazione a punti di fornitura per i quali sussistano morosità pregresse, il Fornitore si riserva di subordinare la propria accettazione alla verifica dell’assenza di rapporti tra il precedente intestatario e il richiedente che determinino la responsabilità di quest’ultimo per le obbligazioni pecuniarie scadute (ad esempio: trasferimento di azienda o incorporazione societaria), nonché al rilascio da parte del richiedente di una dichiarazione scritta di estraneità al debito.

    Desideri richiedere lo spostamento del contatore?

    È possibile richiedere lo spostamento del contatore tramite i seguenti canali:

    • Presentandoti ad uno dei nostri sportelli
    • Chiamando il nostro Servizio Clienti al numero 030.8922150
    • Inviando la richiesta all’indirizzo e-mail servizioclienti@lumenergia.it

    Prima di presentarti allo sportello per effettuare la richiesta procurati i seguenti documenti:

    • autorizzazione scritta dell’amministratore dello stabile, indispensabile nel caso di lavori su parti comuni
    • documento d’ identità e codice fiscale
    • codice cliente indicato sulla bolletta, o l’intestazione e l’indirizzo della fornitura, o il numero di matricola del contatore o in alternativa il numero identificativo del punto di fornitura (PDR/POD)
    • recapito telefonico

    Se preferisci chiamare telefonicamente, per effettuare la richiesta procurati i seguenti dati:

    • nome e cognome o ragione sociale dell’intestatario del contratto
    • numero cliente indicato sulla bolletta, o l’intestazione e l’indirizzo della fornitura, o il numero di matricola del contatore o in alternativa il numero identificativo del punto di fornitura (PDR/POD)
    • recapito telefonico

    Prima dell’esecuzione del lavoro sarà necessario produrre l’autorizzazione scritta dell’amministratore dello stabile, indispensabile nel caso di lavoro su parti comuni.

    Dopo aver effettuato la Richiesta di spostamento contatore
    Si dovrà concordare una data per effettuare un sopralluogo tecnico necessario alla valutazione del preventivo. Dopo l’accettazione del preventivo e la presentazione della ricevuta di pagamento, il tecnico provvederà ad eseguire lo spostamento del contatore e dell’impianto previo invio della documentazione tecnica prevista

    Le eventuali opere murarie e le modifiche all’impianto, necessarie all’interno dei locali (a valle del contatore) sono a carico del cliente.

    Pagamento
    L’importo dovuto per lo spostamento viene indicato in un preventivo che riceverai via e-mail o potrai ritirare direttamente presso i nostri Sportelli cliente.

    Desideri richiedere la chiusura del contatore?

    In questo caso devi richiedere una chiusura del contratto con disattivazione, con la quale si indica la disdetta del contratto con conseguente interruzione dell’erogazione del servizio.

    Puoi richiederla:

    • Presentandoti ad uno dei nostri sportelli
    • Chiamando il nostro Servizio Clienti al numero 030.8922150
    • Inviando la richiesta all’indirizzo e-mail servizioclienti@lumenergia.it

    La richiesta può essere inoltrata con un massimo di 15 giorni di anticipo dalla data di chiusura prevista.

    Per la chiusura saranno addebitati, sulla bolletta finale, gli oneri amministrativi connessi e derivanti dalle operazioni tecniche eseguite per interrompere la somministrazione dalla società di distribuzione competente.

    Se ti presenti in uno dei nostri sportelli per effettuare la richiesta sono necessari i seguenti documenti/dati:

    • un documento di identità
    • codice cliente indicato sulla bolletta, o l’intestazione e l’indirizzo della fornitura, o il numero di matricola del contatore o in alternativa il numero identificativo del punto di fornitura (PDR/POD)
    • una delega scritta se l’intestatario non può presentarsi personalmente
    • recapito per l’invio della bolletta di conguaglio

    Con la lettura rilevata all’atto della chiusura del contatore verrà calcolato il conguaglio finale ed emessa la fattura di saldo.

    Se vuoi contattare il nostro servizio clienti al numero 030.8922150, prima di chiamare per effettuare la richiesta procurati i seguenti dati:

    • nome e cognome o ragione sociale dell’intestatario del contratto
    • codice fiscale e/o partita IVA dell’intestatario del contratto
    • codice cliente indicato sulla bolletta (obbligatorio)
    • recapito per l’invio della bolletta di conguaglio
    • recapito telefonico
    • indirizzo e-mail

    Appuntamento personalizzato
    Se l’attività di chiusura non può essere eseguita da remoto, verrà concordato un appuntamento con i tecnici del distributore locale per eseguire l’operazione. Ti verrà fissato il giorno e una fascia oraria di due ore entro la quale i tecnici effettueranno l’intervento.

    Con la lettura rilevata all’atto della chiusura del contatore verrà calcolato il conguaglio finale ed emessa la fattura di saldo.

    Desideri richiedere la rimozione del contatore di energia elettrica e/o gas in un locale di tua proprietà?

    Una volta disattivato il contatore, devi contattare il distributore localmente competente per procedere con la rimozione.

    È possibile richiedere l’attivazione di una fornitura su contatore esistente, ovvero già posato e allacciato alla rete, contattando il Numero 030.8922150 oppure inviando una richiesta all’indirizzo mail servizioclienti@lumenergia.it per ricevere via email la modulistica necessaria.

    Documenti necessari:
    Clienti Domestici (persona fisica)

    • Carta d’Identità dell’intestatario della fornitura
    • Tessera Sanitaria dell’intestatario della fornitura
    • Dati catastali dell’immobile presso cui verrà attivata la fornitura
    • Solo per l’energia elettrica POD o il numero cliente (ENELTEL) rilevabile sul display premendo il tasto grigio
    • Solo per il gas PDR o matricola contatore

    Clienti Business (persona giuridica)

    • Carta d’Identità e codice fiscale del legale rappresentante
    • Partita IVA
    • Certificato di Iscrizione Camerale o Visura Camerale in essere (validità 6 mesi) in carta semplice
    • Dati catastali dell’immobile presso cui verrà attivata la fornitura
    • Solo per l’energia elettrica POD o il numero cliente (ENELTEL) rilevabile sul display premendo il tasto grigio
    • Solo per il gas PDR o matricola del contatore
    • Indirizzo di posta elettronica certificata
    • Codice Destinatario

    Nel caso in cui la persona che si vuole intestare il contratto non possa presentarsi presso uno degli Sportelli Clienti, la persona delegata deve portare delega scritta e fotocopia della sua Carta d’Identità unitamente ai documenti sopra indicati.

    Documenti integrativi per cittadini stranieri:

    • COMUNITARI: documento d’identità valido per l’espatrio
    • EXTRACOMUNITARI: permesso di soggiorno accompagnato dal passaporto o dalla Carta d’Identità.

    Lumenergia addebiterà nella prima bolletta utile gli oneri richiesti dalla società di distribuzione locale per le operazioni di attivazione fornitura e l’eventuale deposito cauzionale o garanzia equivalente.

    Fatte salve le ipotesi previste dalla legge, in caso di subentro o di voltura il Cliente non è tenuto al pagamento di eventuali debiti del precedente titolare della fornitura, neppure qualora quest’ultima risultasse sospesa o cessata per morosità. A fronte di richieste di subentro o di voltura presentate da utenti non domestici in relazione a punti di fornitura per i quali sussistano morosità pregresse, Lumenergia si riserva di subordinare la propria accettazione alla verifica dell’assenza di rapporti tra il precedente intestatario e il richiedente che determinino la responsabilità di quest’ultimo per le obbligazioni pecuniarie scadute (ad esempio: trasferimento di azienda o incorporazione societaria), nonché al rilascio da parte del richiedente di una dichiarazione scritta di estraneità al debito.

    È possibile richiedere l’attivazione di una fornitura su contatore già posato ma non allacciato alla rete, presso i nostri Sportelli Clienti, contattando il Numero 030.8922150 oppure inviando una richiesta all’indirizzo mail servizioclienti@lumenergia.it per ricevere via email la modulistica necessaria.

    Documenti necessari:
    Clienti Domestici (persona fisica)

    • Carta d’Identità dell’intestatario della fornitura
    • Tessera Sanitaria dell’intestatario della fornitura
    • Dati catastali dell’immobile presso cui verrà attivata la fornitura
    • Solo per immobili costruiti o ristrutturati dopo il 31/01/1977: numero e data della concessione edilizia o della concessione in sanatoria o della DIA (Dichiarazione Inizio Attività) o della SCIA (Segnalazione Certificata Inizio Attività) o della CIA (Comunicazione Inizio Attività) asseverata
    • Solo per l’energia elettrica POD o il numero cliente (ENELTEL) rilevabile sul display premendo il tasto grigio
    • Solo per il gas PDR o matricola contatore
    • Solo per gas Modulo Allegato H40 e Modulo Allegato I40

    Clienti Business (persona giuridica)

    • Carta d’Identità e codice fiscale del legale rappresentante
    • Partita IVA
    • Certificato di Iscrizione Camerale o Visura Camerale in essere (validità 6 mesi) in carta semplice
    • Dati catastali dell’immobile presso cui verrà attivata la fornitura
    • Solo per l’energia elettrica POD o il numero cliente (ENELTEL) rilevabile sul display premendo il tasto grigio
    • Solo per immobili costruiti o ristrutturati dopo il 31/01/1977: numero e data della concessione edilizia o della concessione in sanatoria o della DIA (Dichiarazione Inizio Attività) o della SCIA (Segnalazione Certificata Inizio Attività) o della CIA (Comunicazione Inizio Attività) asseverata
    • Solo per il gas PDR o matricola del contatore
    • Solo per gas Modulo Allegato H40 e Modulo Allegato I40
    • Indirizzo di posta elettronica certificata
    • Codice Destinatario

    Nel caso in cui la persona che si vuole intestare il contratto non possa presentarsi presso uno degli Sportelli Clienti, la persona delegata deve portare delega scritta e fotocopia della sua Carta d’Identità unitamente ai documenti sopra indicati.

    Documenti integrativi per cittadini stranieri:

    • COMUNITARI: documento d’identità valido per l’espatrio
    • EXTRACOMUNITARI: permesso di soggiorno accompagnato dal passaporto o dalla Carta d’Identità.

    Lumenergia addebiterà nella prima bolletta utile gli oneri richiesti dalla società di distribuzione locale per le operazioni di attivazione fornitura e l’eventuale deposito cauzionale o garanzia equivalente.

    È possibile richiedere l’attivazione di una nuova fornitura con posa contatore presso i nostri Sportelli Clienti, oppure contattando il Numero 030.8922150, oppure inviando una richiesta all’indirizzo mail servizioclienti@lumenergia.it per ricevere via email la modulistica necessaria.

    Documenti necessari:
    Clienti Domestici (persona fisica)

    • Carta d’Identità dell’intestatario della fornitura
    • Codice fiscale dell’intestatario della fornitura
    • Dati catastali dell’immobile presso cui verrà attivata la fornitura
    • Solo per immobili costruiti o ristrutturati dopo il 31/01/1977: numero e data della concessione edilizia o della concessione in sanatoria o della DIA (Dichiarazione Inizio Attività) o della SCIA (Segnalazione Certificata Inizio Attività) o della CIA (Comunicazione Inizio Attività) asseverata

    Solo per il GAS dopo aver effettuato la Richiesta di posa contatore si dovrà concordare una data per effettuare un sopralluogo tecnico necessario alla valutazione del preventivo. Le eventuali opere murarie e le modifiche all’impianto, necessarie all’interno dei locali (a valle del contatore) sono a carico del cliente.

    Pagamento
    L’importo dovuto viene indicato in un preventivo che riceverai via e-mail o potrai ritirare direttamente presso i nostri Sportelli cliente.

    Una volta conclusi i passaggi sopra indicati è necessario presentare allo sportello o inviare via mail all’indirizzo servizioclienti@lumenergia.it i seguenti documenti:

    • Accettazione preventivo
    • Ricevuta di pagamento del preventivo
    • Solo per il gas Modulo esecuzione interventi (*)
    • Solo per il gas Modulo Allegato H firmato e compilato in ogni sua parte dall’intestatario del contratto (*)
    • Solo per il gas Modulo Allegato I con relativa documentazione rilasciata dall’idraulico al fine di ottemperare agli obblighi imposti dalla Delibera n. 40/2014/R/gas e successive modifiche ed integrazioni (*)

    (*) moduli consegnati al cliente unitamente al preventivo

    Clienti Business (persona giuridica)

    • Carta d’Identità e codice fiscale del legale rappresentante
    • Partita IVA
    • Certificato di Iscrizione Camerale o la Visura Camerale in essere (validità 6 mesi) in carta semplice
    • Dati catastali dell’immobile presso cui verrà attivata la fornitura
    • Solo per immobili costruiti o ristrutturati dopo il 31/01/1977: numero e data della concessione edilizia o della concessione in sanatoria o della DIA (Dichiarazione Inizio Attività) o della SCIA (Segnalazione Certificata Inizio Attività) o della CIA (Comunicazione Inizio Attività) asseverata

    Solo per il GAS dopo aver effettuato la Richiesta di posa contatore si dovrà concordare una data per effettuare un sopralluogo tecnico necessario alla valutazione del preventivo.

    Le eventuali opere murarie e le modifiche all’impianto, necessarie all’interno dei locali (a valle del contatore) sono a carico del cliente.

    Pagamento
    L’importo dovuto viene indicato in un preventivo che riceverai via e-mail o potrai ritirare direttamente presso i nostri Sportelli cliente.

    Una volta conclusi i passaggi sopra indicati è necessario presentare allo sportello o inviare via mail all’indirizzo servizioclienti@lumenergia.it i seguenti documenti:

    • Accettazione preventivo
    • Ricevuta di pagamento del preventivo
    • Solo per il gas Modulo esecuzione interventi (*)
    • Solo per il gas Modulo Allegato H firmato e compilato in ogni sua parte dall’intestatario del contratto (*)
    • Solo per il gas Modulo Allegato I con relativa documentazione rilasciata dall’idraulico al fine di ottemperare agli obblighi imposti dalla Delibera n. 40/2014/R/gas e successive modifiche ed integrazioni (*)

    (*) moduli consegnati al cliente unitamente al preventivo

    Nel caso in cui la persona che si vuole intestare il contratto non possa presentarsi personalmente presso uno degli Sportelli Clienti, la persona delegata deve portare delega scritta e fotocopia della sua Carta d’Identità unitamente ai documenti sopra indicati.

    Documenti integrativi per cittadini stranieri:

    • COMUNITARI: documento d’identità valido per l’espatrio
    • EXTRACOMUNITARI: permesso di soggiorno accompagnato dal passaporto o dalla Carta d’Identità.

    Lumenergia addebiterà nella prima bolletta utile gli oneri richiesti dalla società di distribuzione locale per le operazioni di attivazione fornitura e l’eventuale deposito cauzionale o garanzia equivalente.

    È possibile cambiare fornitore e passare a Lumenergia per la fornitura di energia elettrica

    Documenti necessari:
    Clienti Domestici (persona fisica)

    • Carta d’Identità dell’intestatario della fornitura
    • Codice fiscale dell’intestatario della fornitura
    • Dati catastali dell’immobile presso cui è attiva la fornitura (consegnabili anche dopo l’attivazione della fornitura)
    • Copia della bolletta dell’attuale fornitore

     Clienti Business (persona giuridica)

    • Carta d’Identità e codice fiscale del legale rappresentante
    • Partita IVA
    • Certificato di Iscrizione Camerale o la Visura Camerale in essere (validità 6 mesi) in carta semplice
    • Dati catastali dell’immobile presso cui è attiva la fornitura (consegnabili anche dopo l’attivazione della fornitura)
    • Copia della bolletta dell’attuale fornitore
    • Indirizzo di posta elettronica certificata
    • Codice Destinatario

    Nel caso in cui la persona che si vuole intestare il contratto non possa presentarsi personalmente presso uno degli Sportelli Clienti, la persona delegata deve portare delega scritta e fotocopia della sua Carta d’Identità unitamente ai documenti sopra indicati.

    Per ulteriori informazioni contattare il numero 030.8922150.

    Lumenergia addebiterà nella prima bolletta utile l’eventuale deposito cauzionale o garanzia equivalente.

    In questa pagina trovi le informazioni di supporto per attivare un nuovo contratto di energia elettrica e/o gas o modificare un contratto già attivo con Lumenergia.

    Scegli il servizio di cui hai bisogno: